Archivi

dicembre: 2018
L M M G V S D
« Apr    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Links sportivi

REGISTRAZIONE

COS’E’ LA MEDIA INGLESE?

Se ne sente parlare tanto, ma in parecchi non sanno esattamente cosa sia e come venga calcolata. Ve ne facciamo un breve riassunto.
Di “media inglese” si cominciò a parlare verso la metà degli anni ‘30 quando, su iniziativa di un quotidiano sportivo inglese e della locale Federazione calcistica, nacque la necessità di stabilire la media ideale che avrebbe dovuto tenere una squadra di calcio per poter vincere il proprio campionato. In Italia ebbe immediato successo anche se, a causa della situazione politica dell’epoca (con il regime fascista che, per così dire, sconsigliava l’utilizzo di vocaboli che facessero troppo riferimento alla “perfida Albione”) , il parametro prese il nome di media scudetto. Nel dopoguerra venne correttamente ribattezzata media inglese, in quanto non serviva solo per la serie A, ma per qualsiasi campionato di qualsiasi categoria.
I “padri fondatori” decisero che il cammino ideale di una squadra di altissima classifica presupponeva la vittoria di tutte le partite casalinghe e il pareggio in tutte quelle esterne: così facendo una squadra sarebbe riuscita a mantenere una media uguale a zero. In caso di scostamenti da questo cammino vennero anche regolamentati penalizzazioni e premi: il pareggio casalingo costava un punto di penalità, la sconfitta casalinga due punti, la sconfitta fuori casa (più facile da subire) un solo punto di penalità e la vittoria esterna (più difficile da ottenere) veniva premiata con un punto aggiuntivo. Quindi, più la media inglese è alta più vuol dire che una squadra, oltre a vincere tutte le gare interne, ottiene anche ottimi risultati in quelle esterne. Al contrario, se la media inglese è di molto sotto lo zero vuol dire che il rendimento in campionato è da mani nei capelli.
Il sistema è un utile e velocissimo indicatore del tipo di rendimento che ha una compagine sportiva (non solo calcistica) e, assieme alla differenza reti, serve per capire se vi sono maggiori problemi ad affrontare le gare in casa o quelle in trasferta.