Archivi

maggio: 2020
L M M G V S D
« Apr    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Links sportivi

REGISTRAZIONE

COMINCIA LA LUNGA VOLATA

Da campionato dei record a campionato del “ciapa no”. In queste ultime due domeniche il girone A di serie D ha visto il ribaltamento totale del trend cui eravamo abituati: le prime cinque della classe inanellano una serie incredibile di pareggi e, dopo due giornate, i distacchi restano immutati.
Due giornate in meno da soffrire, si dirà: il che è vero, sia pure parzialmente. Evidentemente il folle ritmo del girone di andata comincia a farsi sentire sui protagonisti di Savona ed Entella: essere costretti a vincere sempre porta ad un’usura sia fisica che mentale difficilmente sostenibile. Non per niente le due squadre capolista hanno frenato in coppia. Chi riuscirà a centellinare con maggiore sapienza le residue forze avrà sicuramente la meglio, però vogliamo entrare con voi in una disamina che farà seguire queste ultime 14 giornate da altri due punti di vista: quella della media inglese e quella del minutaggio dei giocatori. In questa prima occasione parleremo della media inglese.
Dopo 20 giornate, quindi, troviamo la stessa situazione di quando ci eravamo lasciati 3 settimane fa, con una differenza: il Savona rientra, reduce da due trasferte, con due pareggi e nessun punto perso in media inglese; l’Entella perde la duplice occasione di accorciare con la vetta della classifica e perde anche un punto in media inglese, a causa del pareggio casalingo con il Borgorosso. La media inglese del campionato, che è quella che meglio dà l’idea del rendimento di una squadra, del Savona continua quindi a segnare un ottimo +4 (-2 casalingo bilanciato da un +6 in trasferta); mentre per l’Entella i numeri totali dicono +1, con uno sbilanciamento fortissimo fra il -6 casalingo e il +7 in trasferta. Da tenere d’occhio anche il Casale: il suo -1 (-4 casalingo e +3 in trasferta) è comunque un cammino assolutamente valido e i nerostellati hanno ancora una gara da recuperare.
Entrando ancora più nel merito, il Savona fino ad ora ha giocato 10 gare in trasferta ed altrettante in casa, l’Entella ha disputato 11 partite in casa e 9 in trasferta e il Casale 9 in casa e 11 in trasferta. I casalesi hanno quindi un finale di campionato decisamente più favorevole, almeno per quanto riguarda il fattore campo: bisogna poi vedere se riusciranno ad approfittarne. Certamente i nerostellati non faranno solo gli spettatori, recentemente il neoallenatore Ciulli ha dichiarato: “Savona ed Entella hanno rallentato, noi abbiamo il dovere di crederci e provare ad approfittarne”. Uomo avvisato…